Passatempi di stagione

In questi fine settimana uggiosi e umidi c’è chi riordina vecchie cartoline, chi investe il pomeriggio a cucinare qualche pietanza a lunga cottura, chi arranca tra armadi dietro ad un tardivo cambio di stagione, chi si limita a guardare le foglie che riempiono le caditoie in strada. E c’è chi elabora il lutto della dormienza invernale in giardini, parchi e boschi leggendo qualcosa che anticipi (o sostituisca) la primavera. Per chi si trova in quest’ultima condizione ecco tre siti dalle sfumature diverse su cui può valer la pena perdersi, armati di una tisana calda o di un vin brulè.

The Botanist and the Kitchen si presenta facile. E’ curato da due ricercatrici americane, è nato da poco e promette meraviglie. Il lungo e dettagliatissimo post sulla biologia evolutiva di Brassica oleracea (cavoli, broccoli, cavoletti di Bruxelles…), sviluppato a partire da una calamità nell’orto, tiene impegnati per un’oretta buona spiegando con grande competenza come le modifiche indotte dall’uomo a diversi organi della pianta abbiano esploso la morfologia e la consistenza di questa pianta.

Annals of Botany è invece una prestigiosa rivista scientifica, ma come diverse sue sorelle ha investito in una redazione più sbarazzina dedicata anche alla cura un blog di collegamento tra il mondo chiuso della ricerca e quello di curiosi ed appassonati della materia. Vengono segnalato gli articoli più interessanti con un approccio più narrativo e meno tecnico, si prova a fare la vulgata di pubblicazioni apparse su altre riviste di botanica applicata, ogni tanto si strizza l’occhio mixando conse diverse, come nel caso del genoma di Ganoderma lucidum che arriva ad essere un pretesto per raccontare cosa succede se sbriciolate un viagra nel vaso dei tulipani recisi. I post coprono tutto l’ampio spettro di declinazioni della botanica, ne segnalo due in particolare: uno sull‘assorbimento di azoto atmosferico da parte della specie carnivora Drosera rotundifolia ed uno sulle piante medicinali che compaiono nelle opere di Shakespeare. AOBblog non disdegna la tecnologia ed in una recente serie dedicata all’arrivo di pericolose infezioni fungine del frassino in Inghilterra ha dato risalto ad una interessante app che permette di mappare e monitorare in tempo quasi reale la diffusione della malattia causata da Chalara fraxinea sul territorio. E dato che la viralità puà aiutare anche in caso di fitopatie, l’app si chiama Ashtag (per i digiuni di botanica, portmanteau e/o social network, Ash è il frassino in inglese, mentre l’ hashtag è questa).

Qualche topo di biblioteca avrà già sentito parlare di JSTOR, un servizio dedito all’archiviazione online di documenti di vario tipo. Tra le sue varie diramazioni, questa biblioteca digitale ospita anche un blog chiamato JSTOR Plant Science, il cui pregio migliore è quello di sviluppare narrazioni ed approfondimenti a partire da fonti primarie: campioni d’erbario, diari e documenti originali di esploratori dediti alla botanica e di tassonomi con il pallino dell’esplorazione, scambi epistolari tra curatori degli orti botanici nell’epoca d’oro della sistematica botanica e via discorrendo. Il risultato è una sintesi quasi letteraria della relazione tra uomini, piante e scoperta ed un punto di vista insolito da cui osservare il tutto. Un esempio che si ricollega alla precedente segnalazione è questo dettagliato resoconto dell’erboristeria skahespeariana, mentre altrettanto adatto all’ozio contemplativo dell’autunno è questo post, dedicato alla digitalizzazione delle illustrazioni botaniche fatte durante i viaggi del capitano Cook. Per scoprire il resto, una domenica autunnale non vi basterà.

2 thoughts on “Passatempi di stagione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...