Semaforo verde per la Stevia

Dopo lunga attesa la UE ha finalmente deliberato l’autorizzazione all’uso alimentare di estratti di Stevia rebaudiana, pianta di cui in passato si è già scritto profusamente su questi schermi. La norma, in vigore dal prossimo 2 dicembre, consentirà la sostituzione di dolcificanti ipocalorici come l’aspartame con i glicosidi dello steviolo e rappresenta il passaggio finale di un perocorso nel quale tutti i referenti tecnici (EFSA, JECFA) si erano già espressi a favore e dopo che varie aziende avevano ottenuto negli scorsi mesi la certificazione GRAS per i loro estratti, in genere ottenuti secondo metodi proprietari. La notizia è buona per chi vuole ridurre le calorie nella sua dieta per ma anche per quanti abbiano investito in borsa sulle azienze coinvolte nella produzione, purificazione e commercializzazione di queste molecole: il mercato della stevia è cresciuto del 27% nel 2010 e secondo gli analisti crescerà del 53% da qui al 2014 anche grazie alla liberalizzazione del suo impiego alimentare, soprattutto nelle bibite. Il numero dell’Official Journal of the European Union che contiene l’autorizzazione è consultabile a questo link.

Annunci