Drowning by numbers – xmas edition

Numeri con cui potrete impressionare i commensali durante cene e pranzi festivi, soprattutto se il vostro proposito per il nuovo anno è trascorrere le festività 2011 da soli.

– Meditando davanti alla in vaso di Euphorbia pulcherrima che anche quest’anno dovete consegnare alla zia: “Mamma, sai quanta clorofilla viene prodotta annualmente dai coinquilini vegetali del pianeta Terra? 10 alla 9 tonnellate (dieci miliardi di tonnellate, hai capito bene. Sì, solo clorofilla, quella verde)“.

– Riflettendo d’innanzi al presepe, a casa di amici: “Sai quante spore rilascia una singola capsula di una pianta di muschio? Fino a 50 milioni. E tu ne hai messo un metro quadro in salotto, non ti inquieta?“.

– Sacramentando in ginocchio davanti all’albero di natale, possibilmente con un avambraccio avvolto nel groviglio di lucette intermittenti: “Amore, se solo potessimo usare le pigne al posto di queste stupide decorazioni, almeno potremmo mantenere intatta la simmetria della spirale della distribuzione dei rami, collegandoci alle regole auree della geometria. Dici che se appendiamo una serie di Fibonacci al posto delle palle di plastica tua madre si agita? […] Mi vuoi bene?

– A botta calda dando di gomito al vicino di posto, a tavola la sera della vigilia. “Sai quanti cromosomi ha un equiseto? Duecentoesedici. Io e te me abbiamo solo quarantasei, ci pensi? Ma dico, ce l’hai presente un equiseto?

– Pochi istanti prima del conto alla rovescia di capodanno, abbordate la biondina invitata dagli amici con un: “Ho letto che solo negli Stati Uniti le specie vegetali usate per ottenere etanolo sono 189. Ci pensi? Chissà se la vodka viene uguale con tutte.”

-Durante la tombola: “è inconcepibile che non esca mai il 137,5. Dovrebbero cambiare le regole, non può continuare così, è semplicemente inaudito“.

-Affettando l’ananas prima dell’ordalia ipercalorica: “Te l’ho già detto che anche in questa roba qui sono nascosti i numeri di Fibonacci? Si te l’ho già detto facendo l’albero l’altra settimana. Hai ragione cara, quest’anno sono arrivato al natale parecchio stanco“.

– Sui biglietti d’auguri ci si può sbizzarrire, ma un pensierino a:  “Si suppone che oltre ai 5000 flavonoidi noti, di cui 200 solo negli acini d’uva, in Natura ve ne siano circa 50000 ancora da scoprire. Mi auguro che lo stesso valga per i tuoi giorni lieti nel 2011“,  ecco, lo farei.

In ogni caso, fate come preferite circa i numeri con cui tediare amici e parenti. Già da questo Natale del resto la compagnia è meno numerosa che nei precedenti e più abbondante che in quelli a venire, per cui la prospettiva di trascorrere le festività da soli crescono comunque: stando ai dati della Red List IUCN su 47677 specie valutate nel 2009, 875 si sono estinte e 17291 rischiano di non arrivare ad uno dei prossimi panettoni.

6 thoughts on “Drowning by numbers – xmas edition

  1. Completamente off-topic: riesci ad abilitare i feed di questo blog in modalità “full” (invece che “excerpt”)? Grazie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...