Monday Movies #10 – I giardini pensili della West Coast

seqCos’è che nasce da un seme di pochi millimetri, diventa alto come un grattacielo di Manhattan, è costruito come un frattale ed è vecchio come il Partenone (e soprattutto è tutt’ora vivo, oltre a formare un micro-ecosistema a sè stante)? Una Sequoia sempervirens. A nord della California ci sono le foreste pluviali più fredde del pianeta, posti letteralmente da libro fantasy per aspetto e dinamiche ecologiche. Dopo essersi dedicato ad epidemie à la Crichton, Richard Preston si è comprensibilmente innamorato di questi luoghi fatati ed extraterreni di nome e di fatto, visto che tutto avviene in quota: alberi da scalare, a cui dormire appesi, i cui rami crescono in sequenza frattale ospitando a centinaia di metri d’altezza un mondo nuovo fatto microclimi in matrioska, a formare ecosistemi verticali che farebbero impazzire Christopher Alexander.

Ne parla su TED, presentando indirettamente il suo ultimo libro e facendo da cassa di risonanza per un documento più completo ed esistente da tempo, la Life History and Ecological Guide to the Coast Redwood, Sequoia sempervirens, che approfondisce gli spunti dati da Preston . La lectio comunque è gustosa al punto che gli si perdona anche la camicia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...