Aluka, Africa

Aluka in zulu significa “tessere” e mi piacerebbe, per traslato, che potesse anche significare “andare a zigzag, girovagare”, assumendo quell’aria smarrita ma curiosa di chi si aggira tra gli scaffali di una biblioteca. Posto della rete consigliabile (o non consigliato ?) a chi soffre di mal d’Africa, come tutti i trattamenti per le pene dell’anima può produrre gravi ricadute o colmare vuoti d’aria. Aluka è un intreccio ed un deposito digitale di materiale ad ampio spettro sulla cultura africana e contiene un’intera sezione dedicata alle piante del continente nero. Oltre alla versione digitalizzata delle schede d’erbario di qualche migliaio di piante (inclusive di repertori d’uso), la sezione ospita numerose tavole del Curtis’s Botanical Magazine (qui a lato, Begonia sutherlandi Hook.f. ) ed un ampio numero di altre collezioni.

Purtroppo buona parte del materiale iconografico è consultabile su abbonamento, mentre quello testuale è gratuito.

Annunci