La settimana del melograno #4 – Non tutti i melograni nascono uguali

Ad inizio settimana si è accennato alla cultivar Wonderful, riportando lo stato dell’arte sulla validazione scientifica dei suoi usi nutrizionali e salutistici. Si tratta in realtà di una tra diverse decine di cultivar e varietà riconosciuti in seno alla specie Punica granatum (di cui circa una ventina nei soli Stati Uniti), spesso differenti tra loro anche per parametri legati al frutto e non solo alla morfologia dei fiori o alla resistenza a condizioni climatiche particolari. In vari casi, ad esempio, diversa è la consistenza dei semi (che rende alcune cultivar più adatte di altre alla spremitura), la succosità dei frutti e l’intensità del loro colore rosso. Il diverso colore è legato ad una diversa abbondanza di pigmenti flavonoidici e questo verosimilmente implica anche una possibile diversa azione antiossidante, ad esempio.

Come si evince da questo documento sui volumi di produzione delle principali cultivar di melograno in diverse aree del pianeta, la Wonderful è di origine americana (California) non è neppure la più frequente, ma sicuramente è quella che più è stata promossa per validarne i claims in ambito salutistico come accennato nella prima puntata. Tornando infatti al punto di partenza, non è automatico che i benefici riscontrati per P. granatum cv. Wonderful siano de facto riconosciuti anche ad altre cultivar di diversa provenienza e teoricamente l’azienda che ha sostenuto il Wonderful potrebbe contestare riconoscimenti o claims attribuiti dalla concorrenza ad altre varietà. Ad esempio, si possono avere differenze nell’abbondanza di antocianidine, di composizione lipidica, di rapporto tra zuccheri ed acidi organici anche tra cultivar diversi ma originari della stessa area geografica e questi fattori possono -almeno sulla carta- determinare una diversa espressione delle azioni nutraceutiche.

Furbi, in California: hanno posto le basi per una specie di DOP nutrizional-erboristico.

One thought on “La settimana del melograno #4 – Non tutti i melograni nascono uguali

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...