Salone del libro (stand fitochimico virtuale)

Non l’ho letto e per ora neppure sfogliato, ma uno degli ultimi libri nel prolifico catalogo della CRC Press sembra interessante per approfondire alcuni aspetti della nutrizione funzionale e della nutraceutica applicata alla prevenzione di malattie e disfunzioni tipiche dell’invecchiamento (il grande babau della società occidentale). Il testo si chiama Phytochemicals – Aging and Health. Tra i capitoli, uno è dedicato a possibili differenze nella cinetica dei flavonoidi in funzione dell’età, altri all’efficacia di Melograno, Tè verde e luteina nei confronti di problemi cardiovascolari, della pelle e della retina rispettivamente. Ce n’è anche uno sui prodotti vegetali nel trattamento dei sintomi delle allergie.

Sempre per i tipi della CRC sono stati dati recentemente alle stampe due testi sulla nutrigenomica e sulle interazioni tra geni e sostanze vegetali in genere, in pieno filone epigenetico. L’epigenetica è una disciplina assai recente, dedita alle modifiche che i geni e la loro espressione possono subire durante la vita di un essere vivente per effetto di vari agenti. E’ considerata la next big thing in ambito biomedico. I testi in questo caso sono intitolati Phytochemicals – Nutrient-Gene Interactions e Nutrigenomics. Più recente rispetto a questi è Epigenetics in Biology and Medicine, che tuttavia è focalizzato su aspetti generali e più strettamente medici e meno vegetali.

Annunci