No such thing as the next big ingredient

Per sapere dove atterrerà il mercato, per scoprire dove conviene puntare le fiches più ciccione, le aziende si rivolgono agli esperti di settore, quelli che definiscono l’andamento delle tendenze del futuro. Nel settore della haute-couture sono spesso semiologi esperti in interfacce culturali, in quello alimentare non ho idea di quali vaticinatori siano considerati più attendibili, ma prevedo che la faccenda sia in mano agli illusionisti del marketing. Io peraltro non ho mai capito quanto ci siano e quanto ci facciano, questi esperti, ovvero non ho mai capito se dire nel 2008 che nel 2013 un certo ingrediente sarà terribilmente cool è il risultato di una reale preveggenza o equivale a spianare in anticipo la strada alla next big thing, tanto per iniziare a farne girare il nome sulle bocche giuste, sulle riviste giuste, nelle fiere e nei convegni che contano.

E dato che in nutraceutica non c’è niente di meglio del nuovo ingrediente trendy, già da ora iniziano a girare per i newsreader le top ten dei best seller del futuro (1) e gli annunci di pubblicazione di report a lungo termine, come il Global market review of functional foods – forecasts to 2013 (qui il pdf con il riassunto del contenuto), la cui consultazione online però viene via con quasi 400 sterline. Anche e soprattutto quando cibo, salute e mercato si mescolano generando i superfoods, non ci sono pranzi gratis, come diceva quello.

————

(1) – Bella forza, sono poi buoni tutti a dire che nel futuro si prevede attenzione per la salute e per il mantenimento della linea, che l’interesse per i prodotti in grado di contrastare colesterolo e iperlipidemie resterà alto, che la cura per l’origine biologica delle materie prime è in crescita e che la nutrizione salutistica resterà sul podio… e ci vuole poco anche a ricordare che i tonici/eccitanti resteranno top-seller: gli hipster americani devono tenere alta la loro produttività, ma consci del fatto che l’eccessivo consumo di cocaina porta alla deforestazione, si rivolgono altrove.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...